Estinzione anticipata cessione del quinto: cos'è e come funziona Tutelaconsumatore | Tutelaconsumatore

Estinzione anticipata cessione del quinto: cos’è e come funziona

estinzione anticipata cessione del quinto 13 Ott

Estinzione anticipata cessione del quinto: cos’è e come funziona

L’estinzione anticipata consente, in qualunque momento, di chiudere un finanziamento prima della naturale scadenza prevista dal contratto

L’estinzione anticipata cessione del quinto è la possibilità offerta a tutti i clienti di chiudere il prestito prima della sua naturale scadenza. Non c’è un momento preciso in cui è possibile richiedere l’estinzione. Tale opzione è sempre disponibile, anche pochi giorni dopo la sottoscrizione del finanziamento.

Prima di procedere all’estinzione ti consigliamo, però, di dare, prima di tutto, uno sguardo al tuo contratto. Infatti, all’interno ci troverai l’importo della penale che, in ogni caso, per le estinzioni anticipate non può eccedere l’1% del debito residuo. Ti starai chiedendo perché pagare una penale? Il motivo non è molto semplice ed è anche abbastanza intuibile. Con la penale la banca si garantisce un ritorno economico che risarcisce la perdita relativa agli interessi delle rate del finanziamento che dovevi ancora versare.

L’estinzione anticipata è conveniente?

L’estinzione anticipata può essere più o meno conveniente a seconda del momento in cui la si richiede. Solitamente, c’è convenienza a richiederla in una fase iniziale o, comunque, trascorsi pochi mesi dalla sottoscrizione del contratto di cessione del quinto. Ciò perché è soprattutto all’inizio che il cliente paga la quota interessi. La banca opta per questo meccanismo per ottenere il prima possibile una sorta di Return of Investment. Man mano che il finanziamento va avanti, pagherai soprattutto la quota di capitale mentre quella di interessi comincerà a diminuire. Il risparmio sulla quota d’interessi può, quindi, essere maggiore se estingui la cessione nei primi mesi del piano di ammortamento.

Le spese che perderai

L’estinzione anticipata comporta la perdita di alcune spese sostenute per l’accensione del prestito. Non potrai recuperare le spese di istruttoria né quelle relative all’imposta di bollo. Come detto in precedenza, oltre a queste spese che non potrai recuperare, dovrai pagare la penale.

Le spese che potrai recuperare

Ci sono, invece, alcune spese che potrai recuperare e sulle quali è bene informarsi in maniera corretta. Infatti, il rimborso cessione del quinto spetta, in primis, per le spese assicurative, relative al premio non goduto. Ricordiamo che non sempre le banche automaticamente riconoscono questo rimborso ed è, spesso, necessario attivarsi in maniera diretta per ottenerlo. Potresti aver diritto anche al rimborso di parte delle commissioni bancarie ma, in tal caso, bisogna fare attenzione a quanto indicato nel contratto.

 

 

Oggi abbiamo parlato dell’estinzione anticipata cessione del quinto. Noi di Tutela Consumatore possiamo occuparci della tua pratica per l’ottenimento del rimborso che ti spetta, nel caso in cui tu abbia effettuato una estinzione oppure un rinnovo. Non sosterrai alcun costo iniziale e ci verrà riconosciuta una percentuale solo se il rimborso ti verrà accordato.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *